887069281984531
top of page

03. Kyoto: Daigo-ji Temple

Aggiornamento: 5 ago

Il Giappone gode di una piena libertà religiosa ai sensi dell'articolo 20 della sua Costituzione.


Il 22% della popolazione giapponese segue la religione buddista.


Tra il 49% e il 67%, la popolazione giapponese non riferisce una affiliazione a una religione organizzata.

Di fatto, la grande maggioranza della popolazione è legata a locali santuari e culti shintoisti e una larga fetta pratica un sincretismo di shintoismo e buddismo.


Tra le minoranze religiose vi sono l'islam, l'induismo, l'ebraismo, il cristianesimo (il quale viene praticato da meno dell'1% della popolazione giapponese.


Oggi abbiamo visitato uno dei templi meno conosciuti a livello turistico ma molto bello e interessante.

Daigo Ji Temple

Il Daigo-ji è strutturato in tre parti: Sanbō-in, Shimo-Daigo (Daigo Inferiore), e Kami-Daigo (Daigo Superiore), rispettivamente il più vecchio, il più selvaggio e il più vicino alla cima della montagna (Daigo-san).

Il Sanbō-in e lo Shimo-Daigo, situati sulla base della montagna, sono facilmente accessibili e rappresentano la principale attrazione turistica del tempio.

Il Kami-Daigo invece, trovandosi sulla cima della montagna, richiede una lunga ed impegnativa escursione di un ora.


I sentieri intorno al Sanbō-in possono essere attraversati liberamente, mentre per visitare il Sanbō-in, il museo che ospita capolavori dei periodi Heian (X-XII secolo) e Kamakura (XIII-XIV), lo Shimo-Daigo, e il Kami-Daigo è richiesto il pagamento di un biglietto, cumulativo per i primi tre, distinto per il Kami-Daigo.


Il Sanbō-in comprende il complesso del tempio, incluso il noto giardino del tè, il museo e altre costruzioni, ed è molto vitale durante la stagione di fioritura dei ciliegi.


Lo Shimo-Daigo è costituito da un grande recinto, contenente salette staccate (Seiryugu Main Hall (Honden), Soshi-Hall (sala dedicata alla Rigen-Daishi), sala Fudo, Dai Kodo, Nyonin Hall e Benten Hall) e cui il più antico edificio sopravvissuto in Giappone, e alcuni spazi aperti.

Il Kami-Daigo si erge sulla cima della montagna. L'ingresso si raggiunge passando attraverso lo Shimo-Daigo, oppure intraprendendo un percorso accanto a Shimo-Daigo costituito da una scalinata che arriva fino alla sommità. È necessaria circa un'ora di cammino per raggiungere il complesso principale. A metà percorso si trovano un punto di ristoro e un piccolo santuario.

All'ingresso del complesso principale è situata la Daigo-Sui, una sorgente d'acqua santa, che è stata l'origine del Daigo-ji e di altri edifici. Dopo altri quindici minuti a piedi si raggiunge la vetta, dove ci sono altre sale, in particolare il Kaisan-dō (開山堂? lett. "sala dei fondatori"), da cui è possibile avere un'ampia vista della città sottostante.


INFO:

Per raggiungere il Tempio prendere la linea della metro di Kyoto Tozai line e scendere alla stazione di Daigo. Dalla stazione è possibile camminare per 10 minuti o se preferite, ed estate ve lo consigliamo, potete prendere il Bus della community n°4 che in 4 minuti vi porta al tempio. Costo 220 Yen (circa 1 euro e 40 centesimi) a corsa per persona.


L'ingresso al gruppo templare costa 1000 Yen + 500 yen per il Sambo-in.


Link al sito del tempio: >>>


Orari di apertura

●Dal 1 marzo alla prima domenica di dicembre 9:00-17:00

●Dal giorno successivo alla prima domenica di dicembre fino alla fine di febbraio 9:00-16:30


MAPPA:



 

Ci vediamo alla prossima...


Matane! A presto

Con affetto

I Sakurini




103 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page