MATERIALE: carta/bamboo
TECNICA: manuale
MISURE: altezza 22 x apertura 38 cm circa
CONDIZIONI: Nuovo

Ventaglio giapponese "鯉 Koi "

€ 54,00Prezzo
  • Ventaglio in carta con struttura in bamboo realizzato artigianalmente.

    Pattern classico con carpe Koi e  bande colorate stilizzate a simulare riflessi luminosi tipici dell'acqua [Mizu no shima].I temi acquatici servono a dare una sensazione di freschezza nella calura estiva.

    Bacchetta naturale tinta in nero.

    Nuovo - Provenienza kyoto.

  • Il ventaglio era originariamente costituito da stecche di vario materiale (avorio, osso, legno, tartaruga, metallo…) dipinte, laccate, scolpite o traforate, e ricoperte da sottilissime pagine dipinte di carta o seta. L’evoluzione del ventaglio e la sua storia  sono state determinate dagli scambi commerciali e culturali fra Oriente e Occidente.

    Impossibile stabilire con esattezza quando l’uomo utilizzò il ventaglio per la prima volta, probabilmente nella Preistoria, nelle giornate di gran caldo, si usava la mano o una foglia per farsi aria. Alcuni reperti egizi ne documentano l’esistenza fin dal 3200 a.C.; esso era rigido, rotondo con un’impugnatura, e serviva per rinfrescare e proteggere il Faraone dagli insetti. I Giapponesi furono i primi a creare la forma attuale, si dice ispirandosi ad un’ala di pipistrello.
    In Cina e Giappone furono delle vere opere d’arte, dipinte dai migliori pittori e calligrafi. Il ventagli arrivò in Europa nel XVI secolo e dovette il suo successo a  Caterina De’ Medici (1519-1589) che né portò un gran numero nel suo corredo sposalizio alla corte di Francia, aprendo loro la strada allo splendore ed elevandoli ad accessorio di lusso e sfarzo nell’Europa dei secoli successivi .
    Fu anche escogitato il “linguaggio del ventaglio”: nacque proprio nelle corti del Settecento quando le nobildonne inventarono dei segnali per comunicare con i loro amati, anche in mezzo alle genti.

    Un monaco Shaolin disse: “Il ventaglio è un’arma: chiuso assomiglia ad un coltello, aperto diventa uno scudo!”

     

    In Giappone continua la tradizione e la produzione sia di ventagli sensu (in carta o in seta) e di ventagli dedicati alla danza chiamati "buio". Il ventaglio è utilizzato tanto dalla donna ma anche dall'uomo.

Prodotti correlati

Al momento non abbiamo prodotti da mostrare.

Al momento non abbiamo prodotti da mostrare.

Al momento non abbiamo prodotti da mostrare.

Al momento non abbiamo prodotti da mostrare.

Viale Lazio, 6 Milano tel 025516745 - P.IVA 07900270153

Orario continuato dalle 9:30 alle 19:00

  • Facebook - White Circle
  • Twitter - White Circle
  • Instagram - White Circle

©2019 by Sakurasan - Imballaggi Sakura sas